Milano
+39 320 80 20 296
info@psicologidigitali.it

5 Consigli per Contrastare il nuovo Algoritmo di Facebook

5 Consigli per Contrastare il nuovo Algoritmo di Facebook

Condividi
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

Il News feed di ogni profilo Facebook viene determinato e regolato da un algoritmo matematico. Un processo per sequenza che in base a dei criteri definiti vi mostrerà alcuni aggiornamenti e altri no. L’ algoritmo di Facebook ha avuto quest’anno importanti implementazioni. Le ricadute sulle pagine sono notevoli soprattutto in termini di portata organica. Ecco 5 consigli per migliorare la visibilità di una pagina Facebook.

 

 

Come accennato, all’inizio del 2018 l’azienda di Menlo Park ha annunciato dei cambiamenti sostanziali nei criteri su cui si basa la scelta di ciò che vediamo scorrendo la homepage del nostro profilo social.

L’ algoritmo di Facebook è uno strumento molto potente che valuta e decide attraverso una serie di parametri cosa potrebbe essere rilevante e interessante per ogni suo utente.

A seguito di alcune “allarmanti” ricerche, Mark Zuckerberg ha deciso di cercare di porre un argine ad alcune avvisaglie di disaffezione dal social blu: fuga del pubblico più giovane e diminuzione del tempo medio di permanenza sul social.

Rivediamo un video pubblicato sulla nostra pagina ufficiale di Facebook che spiega le motivazioni e i nuovi criteri a cui si ispira il nuovo algoritmo di Facebook.

 

 

Una delle conseguenze più importanti riguarda quindi l’aumento considerevole della visibilità dei post pubblicati da amici e familiari. Si riduce invece quella dei post pubblicati da brand!

Per lo più le modifiche sono state apportate a causa dell’insoddisfazione degli utenti rispetto all’evoluzione di Facebook.

Il social network, nato per mettere in contatto amici, si è trasformato negli anni in una piattaforma per la vendita e la pubblicità.

Provate a dare un’occhiata al tuo newsfeed e probabilmente, oltre agli annunci sponsorizzati da alcuni brand, troverete tantissimi post commentati o condivisi dai tuoi amici.

Facebook prediligerà sempre più questo tipo di contenuti poiché utili a predire quali sono i post che permettono una maggiore interazione tra utenti.

Che cosa significa per le pagine Facebook dei brand?

In breve? I vostri contenuti contano davvero e devono essere ingaggianti per la tua fanbase.

Tutti i vostri post (video, foto, testi) vengono esaminati sulla base del coinvolgimento dei fan, delle condivisioni e delle reaction.

⛔ Se il tasso sarà basso anche la visibilità sul newsfeed verrà ridotta

Ecco le parole esatte usate da Facebook:

Poiché lo spazio nel feed di notizie è limitato, mostrando più post di amici e familiari e post che stimolano la conversazione, i contenuti pubblici, inclusi video e altri post di editori o aziende verranno mostrati di meno.

L’aggiornamento mira a mostrare meno contenuti pubblici per incoraggiare interazioni più significative tra le persone, come ad esempio i commenti. In teoria, gli utenti saranno più propensi a vedere i tuoi post se i loro amici e familiari stanno interagendo con esso.

I brand dovranno agire per capire chi sono i loro fan e cosa è rilevante per loro.

Tips per Contrastare l’Aggiornamento 💡

Vi diamo a questo punto alcuni semplici consigli pratici e utili per contrastare l’effetto del nuovo algoritmo e aumentare l’engagement dei tuoi fan.

1️⃣ Continua a postare contenuti accattivanti e di qualità che incoraggino le interazioni. Se la tua pagina è piena di post che generalmente non ricevono alcuna reazione, non avranno una buona portata. Cerca di creare contenuti di qualità, incentrati sulle conversazioni nate tra i tuoi utenti, ad esempio ponendo domande significative sui post o scrivendo su argomenti pertinenti e tempestivi su cui pensi che i tuoi utenti abbiano un’opinione.

2️⃣ Pubblica meno contenuti. La vecchia regola: “qualità sulla quantità”. Pubblica aggiornamenti più pertinenti per i tuoi utenti piuttosto che spingere un sacco di contenuti non interessanti.

3️⃣ Stop al “commenta qui sotto” o “Clicca mi piace e condividi”. Anche se un maggior numero di commenti aumentano le tue possibilità di essere nel Newsfeed, i post che richiedono semplicemente a un utente di “commentare questo post” porteranno ad un abbassamento del livello del contenuto che verrà penalizzato.

4️⃣ Usa la funzione “Mostra per Primi”. Facebook offre agli utenti la possibilità di personalizzare le loro notifiche in modo che i tuoi post vengano visualizzati nella parte superiore del loro newsfeed. Allo stesso modo in cui potresti inviare una mail con “aggiungici al tuo elenco di mittenti sicuri” nelle comunicazioni di email marketing, incoraggia i tuoi follower a modificare le loro impostazioni in modo che vedano i contenuti della tua pagina come priorità. Qui trovate una guida di Facebook per aiutarti a educare i follower della tua pagina.

5️⃣ Usa di più la funzione Live di Facebook. Facebook ha affermato che i video in diretta stanno totalizzando sei volte le interazioni dei video non in diretta, quindi se stai cercando un coinvolgimento maggiore, è un ottimo punto di partenza. Ricorda però che, così come per il Video Marketing, anche nel caso di video live devi mettere in atto una strategia chiara e definita. Anche se l’annuncio di Facebook sembra parlare di un bel cambiamento, esso mira a creare un’esperienza migliore per gli utenti di Facebook.

✅ L’approccio giusto potrebbe portare a eliminare gli annunci a pagamento ma di scarsa qualità per offrire agli utenti contenuti organici più creativi e mirati che interessino davvero.

Questi sono gli articoli più apprezzati dai nostri lettori, dai un'occhiata anche tu!


Condividi
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.