Via Camillo Hajech, 10, 20129, Milano
+39 334 985 3617
info@psicologidigitali.it

Digital Marketing 2020: 6 trend che devi sapere

Digital Marketing 2020: 6 trend che devi sapere

trend-digital-marketing-2020
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Riuscire a cogliere le opportunità che offre il digitale significa anche riuscire a intercettare per tempo le nuove tendenze e tenerne per le proprie attività di marketing e comunicazione. Ecco perché abbiamo raccolto i trend del digital marketing più rilevanti per il 2020.

trend-digital-marketing-2020

 

Ogni inizio anno porta con sé tantissime aspettative, buoni propositi e speranze, soprattutto nel digital marketing, mondo in continua evoluzione.

Neil Patel, uno dei punti di riferimento a livello mondiale per il web marketing, ha stilato i trend più importanti (e meno conosciuti) di questo 2020. Ve li riportiamo qui di seguito:

Trend n. 1:

1️⃣ Google Analytics non sarà più sufficiente

Google Analytics è uno strumento imprescindibile per chi si occupa di web marketing. Grazie a questo tool è possibile tenere monitorato il comportamento degli utenti che visitano il proprio sito web e tracciarne i comportamenti di acquisto.

Ma dal 2020 tutto cambierà… anzi sta già cambiando!

🛒 Il marketing online sta diventando sempre più complesso e non è possibile definire le conversioni solo in seguito alle transazioni. Esistono diverse strategie per fare business, come ad esempio: webinar, up-selling e cross-selling, affiliate marketing, partnership.

Per analizzare il proprio business è necessario quindi fare affidamento a strumenti che permettano una lettura integrata dei dati, come ad esempio Google Data Studio.

Questo tool (gratuito) si basa sulla Business Intelligence, ovvero la capacità di analizzare dati integrati legati al proprio business e sulla base dei risultati ottenuti prendere decisioni strategiche a breve, medio e lungo termine.

Trend n. 2:

2️⃣ La ricerca vocale, la vera svolta 2020

La ricerca vocale sta prendendo sempre più piede e nel 2020 questa tendenza supererà il 50%.

ricerca vocalePer sfruttare questa tendenza è possibile far affidamento a servizi come Jetson.ai, software di intelligenza artificiale che permette di capitalizzare il traffico della ricerca vocale.

🔉 Infatti, studiando le abitudini dei consumatori e personalizzando le interazioni dopo l’utilizzo della ricerca vocale, Jetson.ai è in grado di imparare quali sono le preferenze degli utenti e velocizzare il processo d’acquisto.

Il consumatore potrà quindi acquistare più velocemente e facilmente i propri prodotti preferiti, parlando al proprio dispositivo e utilizzando solo la ricerca vocale.

Trend n. 3:

3️⃣ L’email marketing farà spazio ai ChatBot e alle LiveChat

L’E-mail marketing è fondamentale per il business aziendale! Su questo non ci sono dubbi. Ma il trend del 2020, che impennerà negli anni successivi, vede ridursi drasticamente l’impatto che questo tipo di strategia ha sulla conversione.

📉 Secondo Neil Patel, infatti, a fronte di tassi di apertura pressoché immutati, i tassi di click stanno calando dell’oltre 9%.

Questo non vuol dire che l’e-mail marketing è morto o inutile. Come abbiamo detto in precedenza, questa strategia rimane una di quelle con il più alto tasso di conversione. Tuttavia, le aziende che vorranno battere i propri competitor dovranno essere in grado di integrare più canali di comunicazione.

Una soluzione efficace per guadagnare terreno è l’uso di software che integrino chat bot e messaggistica istantanea. La tendenza verso la soddisfazione di un bisogno nell’immediatezza caratterizzerà sempre più il comportamento degli utenti online.

⭕️ Essere in grado di rispondere alle richieste in modo istantaneo potrebbe rappresentare una carta vincente per il proprio business.

Trend n. 4:

4️⃣ La potenza del brand aumenterà esponenzialmente

Con l’avvento del marketing online il concetto di vantaggio competitivo sta scomparendo. Un’idea, seppur brillante, può essere copiata e migliorata in pochissimo tempo da un competitor. Gli strumenti di comunicazione sono alla portata di tutti. Le strategie di marketing, soprattutto se vincenti, possono facilmente essere riproposte. Brand-Identity

🔴 Ciò significa che per fare la differenza, oltre ad aver bisogno di una strategia di marketing e comunicazione impeccabili, idee e prodotti innovativi e utili per i propri clienti/utenti, è necessario costruire una Brand Identity solida. Diventare un punto di riferimento per i propri clienti è l’unico vantaggio competitivo che può portare un’azienda in acque più tranquille e meno affollate.

Basti pensare alle grandi marche come Ferrero, Nike, Apple: i loro prodotti sono oramai comuni e alla portata di tutti. Ma quello che fa la differenza è la potenza del loro marchio.

Puntare su Branding e Personal Branding è il miglior modo per creare un fossato attorno al proprio business e posizionarsi sopra i propri competitor. ➡️➡️➡️ Scopri la nostra Personal Branding Interview

Trend n. 5:

5️⃣ Diversificare i canali o perire!?

Scegliere un solo canale per fare marketing e incentrare la strategia su quello porterà il proprio business a morire velocemente. Diversificare è la parola d’ordine per il 2020. Un canale si satura velocemente e la crescita iniziale è destinata a ridursi, fino a sparire. D’altronde se un canale funzione è logico che anche i competitor vorranno utilizzarlo.

Bisognerà, dunque, fare attenzione a tutti i dettagli e implementare le proprie strategie, puntando sulla multicanalità. Questo vuole dire ad esempio:

  • ottimizzare il proprio sito lato SEO
  • implementare le possibilità di acquisto su di esso
  • creare collegamenti tra i vari canali, integrandoli

✅ Piccoli miglioramenti, su tutti i canali, possono fare la differenza e permettere di navigare serenamente nel mare del digital marketing, facendo crescere il proprio business.

Trend n. 6:

6️⃣ Personalizzare, personalizzare, personalizzare!

Nei sogni più rosei dei marketer il tasso di conversione è del 3%. Questo vuol dire che il 97% dei visitatori di un sito web non convertirà mai!

Cosa potrebbe aumentare questo tasso? La personalizzazione.

Quando un utente vede articoli che possono essergli utili, che lo interessano, è più propenso a comprare. Se la comunicazione richiama problemi che affronta quotidianamente e offre soluzioni efficaci, sarà più propenso a comprare. Se i messaggi, i prodotti, l’esperienza sono personalizzati, allora l’utente si trasformerà in cliente più facilmente.

👂 Per capire come personalizzare le strategie di marketing e comunicazione è fondamentale mettersi in ascolto dei propri utenti e clienti e imparare a conoscerli.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.