Milano
+39 320 80 20 296
info@psicologidigitali.it

È tempo di aggiungere il Video Marketing al tuo Content Marketing?

È tempo di aggiungere il Video Marketing al tuo Content Marketing?

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Il Content Marketing è una strategia che permette di raggiungere i propri obiettivi attraverso la pubblicazione di contenuti di natura eterogenea (articoli, immagini, video…), in grado di creare una relazione duratura con il cliente. In questo approccio il Video Marketing sta diventando sempre più decisivo per diversi motivi. Scoprite quali in questo articolo.

 

Video Marketing psicologi digitali content marketing

 

In generale oggi stiamo assistendo ad un notevole aumento della quantità e della qualità dei contenuti presenti sul web. Facendo riferimento ai blog per esempio, la concorrenza è sempre più agguerrita e “spietata” e al tempo stesso il click- through rate sugli annunci display è incredibilmente sceso allo 0,05%. Il video marketing potrebbe essere una strategia utile?

Come fare per distinguersi?

Il Video Marketing può essere quasi sicuramente la soluzione per far brillare i tuoi contenuti!
I numeri parlano chiaro: circa il 72% dei consumatori usa i video per informarsi su un prodotto e entro il 2021, il traffico video rappresenterà l’82% di tutto il traffico Internet dei consumatori.

La crescente importanza del Video Marketing è chiara. Ma è importante non lasciarsi sopraffare e riflettere se questo sia il momento giusto per aggiungere il Video Marketing alla tua strategia di Content Marketing.

In questo articolo troverai alcuni passaggi utili per valutare al meglio se sia il caso di investire nel Video Marketing.

 

🎞 Tre motivi per investire nel video marketing 🎞

1️⃣ Fornire informazioni preziose

Immagina di aver costruito un meraviglioso sito e di essere riuscito ad attirare l’attenzione di tantissimi prospect, ma che questi dopo aver dato un’occhiata ai tuoi prodotti abbandonino la tua pagina. Il tuo bounce rate sarà altissimo.

Questo può capitare, ad esempio, quando le persone non capiscono a cosa serva il prodotto che offri o come utilizzarlo. Gli utenti devono capire non solo cos’è il prodotto, ma anche come utilizzarlo.

Il problema e la soluzione ad esso devono essere chiari, concisi ed evidenti. Una landing page con un lungo testo non verrà letta da nessuno.
Al contrario i video sono un mezzo utile per rappresentare facilmente una teoria, un concetto o un’idea complicata.

In una chart molto chiara, Forrester Research stima che un minuto di video equivalga a circa 1,8 milioni di parole scritte.

Il video, infatti, spiega attraverso immagini e suoni i vantaggi di un servizio e consente allo spettatore di comprendere appieno i contenuti. Questo accade perché il 90% delle informazioni trasmesse al cervello ha natura visiva e le immagini vengono elaborate 60.000 volte più velocemente nel cervello rispetto al testo.

2️⃣ Raggiungere un nuovo pubblico

Molte aziende pensano che il Video Marketing sia qualcosa di molto accattivate, ma che non sia strettamente necessario. Questa tipologia di contenuti comporta un grande investimento in termini di tempo, sforzi e denaro. Inoltre, tutta la concorrenza presiede i social media, si serve dell’email marketing e dei blog, ma non tutti usufruiscono del Video Marketing.

Quindi, perché preoccuparsi?

Semplice: più il mercato diventa saturo, più è importante imparare a distinguersi.
Il Video Content continua a crescere, così come l’interesse nei suoi confronti. Il 53% delle persone desidera vedere più contenuti video.

Non sfruttare il Video Marketing significa perdere un’occasione per affermarti come leader per il tuo servizio o settore. E ti stai anche perdendo un grande pubblico potenziale, dato che circa l’85% del pubblico degli Stati Uniti guarda video online.

Ad esempio, potresti far conoscere il tuo brand attraverso un video accattivante e informativo.
L’aggiunta di un video al tuo post può aumentare le probabilità di raggiungere i risultati di ricerca di Google del 53%

I contenuti video ti aprono a un pubblico completamente nuovo che può trovarti e acquistare il tuo prodotto o servizio.

3️⃣ Conversioni

Il video è un ottimo modo per comunicare, ma al tempo stesso per generare conversioni.
Secondo Invodo il 52% dei consumatori afferma che guardare un video di prodotto li fa sentire più sicuri nel fare un acquisto.
Dopo aver guardato un video del prodotto, gli spettatori hanno l’85% di probabilità in più di acquistare e trascorrono il 100% di tempo in più nelle pagine con video.

Detto questo, ecco tre motivi per cui il marketing video potrebbe non essere giusto per te.

❌ Tre motivi per non investire nel video marketing ❌

🔽 Non hai la possibilità di produrre contenuti di qualità

Se non riesci a produrre contenuti coerenti e di qualità su base continuativa e puntuale, allora il Video Marketing potrebbe non essere adatto a te.

I contenuti video con audio o qualità visiva scadente non sono professionali.
La crescita del tuo canale video richiede anche coerenza, non solo nella frequenza di pubblicazione ma, anche nella presentazione.
Se la tua azienda non ha le risorse adatte, il tempo o i soldi per investire in contenuti video di qualità, aspetta di averli prima di avviare il tuo video marketing.

Altrimenti, è solo un duro lavoro con un basso ritorno sullo sforzo.

🔽 Non hai una Content Strategy cross-channel coerente

Una volta terminato il tuo video è necessario che qualcuno lo veda. L’obiettivo finale del Video Marketing non sono le visualizzazioni in sé, ma le conversioni. Ma niente di tutto questo accade senza gli spettatori.

È necessario capire come sfruttare il contenuto prodotto e come promuoverlo. Una possibilità è quella della strategia cross-channel. Tieni presente però che non tutto il contenuto è adatto a tutti i canali e che il copy che accompagna il video deve essere adeguato allo spazio in cui stai condividendo il video.

I contenuti di promozione incrociata o con contenuti condivisibili possono contribuire ad amplificare i contenuti e aumentare la Brand Awareness.

La propria fanbase è il pubblico migliore con cui iniziare a promuovere i propri video.

Un modo semplice per farlo è con l’Email Marketing. I video sono contenuti ad alto interesse e possono essere usati per una CTA. L’inserimento della parola “video” nell’oggetto della mail può aumentare le conversioni fino al 20%.

🔽 Non puoi misurare i risultati

Come in ogni ambito del marketing, anche per il Video Marketing misurare i risultati è fondamentale.
Se non hai gli strumenti o il tempo per tenere d’occhio dati e metriche, non cimentarti nel Video Marketing. Prova a pensarci. Come puoi definire il tuo ROI senza dati alla mano?

Una tabella di marcia ben costruita dovrebbe esaminare quanto segue:

– Quanto costerà il tuo video (in termini di denaro, tempo o impegno?)
– Quanto ha fatto o aumenterà le vendite o la brand awareness?
– Stai misurando le visualizzazioni? Come?
– Stai misurando l’engagement?
– Ha aiutato o aiuterà ad aumentare il traffico verso il tuo sito?
– Ha una CTA forte?

Imposta e traccia i tuoi KPI e correggi il tiro in contemporanea a quanto suggeriscono i dati. Se non puoi farlo, allora il Video Marketing non fa per te adesso.

                             ‼Conclusioni‼

Il Video Marketing può essere una strategia potente.

✔ Può aiutarti ad aumentare le conversioni
✔ Può aiutare a raggiungere un nuovo pubblico
✔ Permette di distinguerti dai concorrenti.
✔ Può essere utilizzato per fornire ai tuoi clienti informazioni preziose per aumentare le vendite. Tuttavia, è essenziale condividere e promuovere i tuoi contenuti, sfruttare il pubblico esistente, produrre video di alta qualità su base coerente e tracciare e misurare i risultati. Se riesci a fare queste cose, allora è il momento di passare al Video Marketing 🎥

Questi sono gli articoli più apprezzati dai nostri lettori, dai un'occhiata anche tu!


Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Una risposta.

  1. […] un coinvolgimento maggiore, è un ottimo punto di partenza. Ricorda però che, così come per il Video Marketing, anche nel caso di video live devi mettere in atto una strategia chiara e definita. Anche se […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.