Milano
+39 320 80 20 296
info@psicologidigitali.it

User Experience e Psicologia. 4 consigli utili per migliorare il vostro sito web.

User Experience e Psicologia. 4 consigli utili per migliorare il vostro sito web.

Condividi
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Se l’utente ha una buona User Experience sul vostro sito web, le possibilità che acquisti o compia le azioni che desiderate aumentano. È importante implementare però il vostro sito con una serie di accorgimenti che migliorino l’esperienza di navigazione e d’acquisto dei vostri potenziali clienti. Scoprite quali.

User Experience psicologi digitali

Applicare la psicologia comportamentale alla User Experience (UX) e al tuo web design può realmente aumentare il tasso di conversione.

Con un articolo di Smart Insights, vogliamo porre l’attenzione su un punto importante: comprendere come le persone scelgono qualcosa rispetto ad un’altra è un tema strettamente legato alla psicologia. Una volta imparati principi che sono alla base dei processi decisionali, bisogna integrarli nei progetti di UX e nella costruzione dei siti web. Se si riesce a integrarli bene, questi principi possono diventare un fattore determinante per il proprio sito web.

I principi della psicologia usati per la User Experience e il web design sono gli stessi del Marketing. Quelli che presenteremo di seguito sono solo alcuni dei principi psicologici che funzionano nel Marketing.

In questo senso le ricerche nell’ambito della psicologia sociale sono importanti: permettono infatti di comprendere le ragioni per cui i consumatori a volte fanno il contrario di ciò che ci si aspetta da loro.

1️⃣ Gli utenti preferiscono la sostanza alla bellezza

È importante capire che la User Experience non è soltanto una questione estetica. La cura dei dettagli e una grafica accattivante sono due buoni modi per attirare i clienti, ma ci vogliono contenuti di qualità per mantenerli.

Ecco perché anche se un sito web ha un buon design può accadere che le persone lo visitino solo per poco, aumentando il suo bounce rate. Inoltre, una volta che i visitatori si rendono conto che i contenuti non sono di qualità smettono di visitarlo.

Un sito web che offre contenuti di alta qualità ottiene molti più visitatori nel lungo periodo. Quindi cosa fare?

Chi si occupa di progettare siti web non dovrebbe concentrarsi solo sulla resa estetica del sito, ma tenere conto anche e soprattutto dello scopo del sito e della tipologia dei contenuti che andranno inseriti.

Sarebbe opportuno effettuare prima una ricerca su ciò che cercano gli utenti interessati a un determinato business. Spesso qualità è sinonimo di credibilità. Una volta che i visitatori trovano articoli, video, interessanti diventano fedeli.

2️⃣ La maggior parte delle persone preferisce la scansione veloce alla lettura

Studi di psicologia hanno dimostrato che la stragrande maggioranza delle persone non legge tutti i dettagli, ma ne fa una scansione veloce. Gli occhi tendono a soffermarsi soprattutto al centro del testo. Al contrario, le informazioni presenti ai margini della pagina web tendono ad essere ignorate a meno che non si stia facendo una lettura seria.

Lettura veloce user experiencePertanto, affinché un sito web possa comunicare correttamente, la maggior parte delle informazioni pertinenti dovrebbe essere messa al centro.

Come avevamo precedentemente spiegato, nel modello F-Pattern, questo tipo di contenuto è chiamato “informazione di ancoraggio”.

Se il sito web richiede ai visitatori di sostenere un carico cognitivo elevato, è improbabile che si soffermino e capiscano di cosa si tratta.

Quando le persone visitano un sito Web, l’analisi delle informazioni avviene principalmente in modo automatico. Il modo migliore per sfruttare questo aspetto della psicologia umana è usare le immagini.

I siti web dovrebbero avere immagini informative posizionate strategicamente per spingere i visitatori in una certa direzione. Studi psicologici mostrano che immagini con bambini e donne sono più attraenti per gli utenti. Inoltre, è consigliabile fare un uso appropriato di colori e caratteri.

3️⃣ Le persone sono pazienti solo quando non ci sono alternative.

La psicologia della User Experience deve essere presa in considerazione anche quando c’è la necessità di raccogliere dati e informazioni dagli utenti, è consigliabile predisporre form brevi e chiari. Il processo di registrazione dovrebbe essere semplice e rapido. Gli utenti non amano compilare lunghi questionari o moduli di iscrizione. Se la registrazione dovesse risultare eccessivamente lunga, infatti, la probabilità che questa venga rimandata o che la pagina venga chiusa aumenta notevolmente.

Tutti i campi non strettamente necessari devono essere eliminati. Ciò garantisce che vengano riempiti solo i campi obbligatori e utili. Oltre alla compilazione, anche il processo di verifica dovrebbe essere semplice. Non dovrebbe richiedere più di un clic su un link. Tutto questo per un motivo molto semplice:

le persone sono pazienti solo nel momento in cui devono esserlo per forza.

4️⃣ La riprova sociale è fondamentale!

Le decisioni degli altri influenzano il proprio processo decisionale. Le persone preferiscono ciò che altri hanno testato e approvato. Tenendo questo in mente, un sito web dovrebbe avere un modo di mostrare ciò che gli altri pensano rispetto ai contenuti presentati e ai servizi offerti. Un modo per farlo è attraverso le recensioni degli utenti.

riprova sociale user experienceLe recensioni positive spingono i nuovi clienti all’acquisto.

Ma anche le recensioni negative sono utili: garantiscono l’autenticità delle altre recensioni. I filtri sociali sul comportamento sono una parte importante anche della prova sociale.

Un sito Web o una buona User Experience possono migliorare il numero di acquisti informando i visitatori su ciò che di simile altri clienti hanno comprato. Quando un nuovo cliente legge che qualcuno con i suoi stessi bisogni, caratteristiche, necessità ha acquistato un determinato prodotto sarà spinto ad acquistarlo anche lui.

Inoltre, alcuni siti web permettono ai clienti di menzionare quale caratteristica del prodotto o servizio acquistato hanno apprezzato di più. Per i nuovi clienti questo rappresenta un modo per confrontarsi indirettamente con persone che la pensano allo stesso modo.

✅ Conclusione

Gli elementi che in un sito possono coinvolgere la psicologia dei visitatori sono molteplici. Un esempio può essere il dominio: deve basarsi su ciò che il visitatore sta realmente cercando.

Per conoscere esattamente ciò che la gente pensa e fa è fondamentale l’uso dei risultati della ricerca della psicologia sociale. Questo può portare a comprendere e spiegare le ragioni per cui i consumatori a volte fanno il contrario di ciò che ci si aspetta da loro.

Questi sono gli articoli più apprezzati dai nostri lettori, dai un'occhiata anche tu!


Condividi
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares
  •  
    9
    Shares
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Una risposta.

  1. […] Le applicazioni di quanto studiato sono innumerevoli e tra queste troviamo anche il web marketing e il web design (per progettare un buon sito la psicologia può essere utile anche con questi semplici principi qui) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.